Home » INDICE A – C

INDICE A – C

indice ac

Action devices
Insieme di strategie di mailing o di telemarketing, che hanno lo scopo di ottenere una risposta da parte del target di riferimento.
Affiliate marketing
Accordo fra due siti in cui uno, l’affiliato, visualizza un annuncio o contenuti speciali al fine di portare traffico all’altro sito. In cambio l’affiliato riceve una percentuale sulle vendite o un’altra forma di compenso.
Analisi del consumatore
Studia le caratteristiche del consumatore secondo diversi parametri socio demografici (sesso, area di residenza, professione, reddito) e psicologici (gerarchia dei valori, stile di vita, caratteristiche della personalità, ecc.).
Analytics
Espressione inglese che definisce tutte le attività di comunicazione che non usano i media classici, ma che sono veicolate attraverso sponsorizzazioni, attività di promozione, relazioni pubbliche e direct marketing. Servizio di statistiche rivolto a web marketer e web master, riguardante la misurazione, la raccolta, l’analisi e la reportistica di dati riguardanti il proprio sito Internet. Il più famoso è Google Analytics ed è integrabile con qualsiasi sito internet gratuitamente.
Applicazione
Programma applicativo, software, per computer e device in genere.

Audience
Insieme delle persone che vengono raggiunte da un messaggio pubblicitario attraverso un mezzo di comunicazione di massa, in un determinato momento.Nel marketing e il numero di soggetti raggiunti da un’azione di marketing diretto.
Audit
Fase di verifica/revisione di una attività.
Below the line
Forme di comunicazione diverse della pubblicità. Le principali sono: direct marketing, promozioni, sponsorizzazioni e pubbliche relazioni.
Benefit
Vantaggio, beneficio. L’espressione indica sia i vantaggi da proporre al consumatore, sia quelli ottenuti od ottenibili da un’azienda attraverso un’azione di marketing.
Bid
Nei motori di ricerca a pagamento, è la quota che bisogna pagare per ottenere un determinato posizionamento per una parola chiave.

Blind test
Test in cui diversi prodotti vengono presentati in forma anonima, cioè senza marca, ad un gruppo di potenziali consumatori che sono chiamati a esprimere le loro preferenze. Serve a valutare la capacita del consumatore di distinguere le caratteristiche proprie del prodotto senza essere influenzato dalla notorietà della marca.
Blog
Particolare tipo di sito web nato sul modello del diario, in cui una singola persona, un gruppo o un altro tipo di soggetto collettivo, pubblica informazioni, pensieri, opinioni, riflessioni, considerazioni, provocazioni, corredati di immagini e video, su cui altri utenti della rete possono collocare i propri commenti.
Bounce back
Promozione inviata a un acquirente assieme alla spedizione del materiale relativo a un ordine già effettuato.
Brain storming
Metodo decisionale consistente in sessioni intensive di dibattito volte a stimolare proposte e a identificare la soluzione migliore, nel corso del quale si devono rispettare delle regole: esclusione di ogni giudizio critico; accettazione di ogni forma di proposta; produzione di un gran numero di idee; sintesi delle idee espresse; scelta finale.
Brand ambassador
E’ colui che sposa un marca, un prodotto, un servizio, un evento o quant’altro sia “promuovibile” perché fa parte della sua vita quotidiana, perché lo conosce a fondo (potrebbe spiegarlo ad altri), perché ci crede fino in fondo e lo apprezza al punto da diventare lui stesso un vero media della marca.
Brand positioning
Il Brand Positioning può definirsi come l’attività di creare un’offerta del Brand in modo che occupi un posto specifico, distintivo e di rilievo nella testa del target di riferimento fino quasi a forgiare le idee e le preferenze di tale target.

Brand Touchpoint

Si definisce Bran Touchpoint ogni occasione di contatto tra il pubblico e il brand. il prodotto, la pubblicità, la fanpage, l’applicativo mobile, il sito aziendale, gli eventi etc. sono tutti esempi di brand touchpoint, il branding è un’esperienza olistica, i titolari del brand devono saper anticipare tutte le possibili interazioni che un consumatore può avere con i loro brand.

Buzz
Attività di marketing non convenzionale sia online che offline, finalizzata ad aumentare le conversazioni tra gli utenti.
Chat room
Le chat room sono pagine Web sviluppate con tecnologie Java e Javascript all’interno delle quali tutti gli utenti virtualmente presenti interagiscono tra loro in tempo reale scambiandosi idee, opinioni e commenti.

Check&Reserve
La facoltà dell’utente di prenotare un bene online e successivamente ritirarlo nel punto vendita fisico.
Cleaning
“Pulizia”/aggiornamento di un database con lo scopo di migliorarne la qualità.
Click
Con il “click” l’utente entra in contatto diretto con le pagine Web. Più in generale, con “click” si intende l’azione effettuata dall’utente per trasferire il contenuto di una pagina Web sul proprio computer.
Click stream
Il percorso di ciascun utente all’interno di un sito. Questa rilevazione fornisce informazioni preziose sia all’Editore, che può adattare la scelta dei contenuti editoriali alle caratteristiche del proprio bacino d’utenza, sia agli inserzionisti, che possono scegliere in modo consapevole gli spazi più indicati per la loro comunicazione pubblicitaria.
Click&through(CTR)
Indicatore che definisce l’efficacia o meno di una campagna web, evidenziando l’attrattività di un messaggio. È dato dal rapporto tra il numero di click effettuati sulla pubblicità sul numero di visualizzazioni.
Cluster
Insieme di soggetti con caratteristiche omogenee, raggruppati in base a determinati parametri predefiniti.
Combinazione di parole chiave
Nel linguaggio dei motori di ricerca, consiste nello scegliere delle keyword in modo tale da identificare il prodotto servizio fruibile dai motori di ricerca.
Community
Insieme di utenti che hanno i medesimi interessi e che si riuniscono virtualmente (e non) e con una assidua frequenza intorno a un sito.
Community manager
Il community manager (online community manager) è un addetto alla gestione di una comunità virtuale con i compiti di progettarne la struttura e di coordinarne le attività. Il community manager inizialmente progetta la struttura della comunità e gli eventi, in base a eventuali richieste di utenti o agli obiettivi di un committente; definisce in seguito le modalità di aggregazione, sceglie gli strumenti, i servizi, le categorie di discussione e se necessario, può anche avvalersi di moderatori, promotori o di altre figure, che lo affiancano nella gestione della comunità stessa al fine di creare un ambiente in cui i membri si sentano liberi e sicuri di esprimersi, di dialogare, di comunicare, di collaborare, senza paura di essere giudicati o male interpretati.

Comparison site
Sito internet che racchiude in un unico portale tutti i siti e-commerce che vendono un prodotto ricercato dall’utente e a che prezzo.
Competitor
L’espressione indica le aziende che si fanno concorrenza nel circuito di uno stesso mercato.
Compiled list
Lista di nominativi aventi caratteristiche psicografiche/demografiche simili, derivata tipicamente dagli elenchi del telefono, dall’anagrafe e da altre fonti più o meno analoghe.
Consumer list
Lista di nominativi con abitudini d’acquisto simili. Può essere usata, se l’utente ne ha fatto richiesta (opt-in), per la comunicazione aziendale. Può essere realizzata tramite un form di registrazione all’interno del sito o acquistata da un fornitore che opera sull’online.
Content management system (CMS)
Software informatico utilizzato per gestire siti internet o portali che permette all’autore del sito di creare, modificare, aggiornare, rimuovere i contenuti.
Cookie
È un piccolo file che il server Web invia al computer dell’utente e che viene memorizzato sul disco fisso. Quando un utente si collega a un sito Web, il browser invia al server una copia del cookie presente sul sistema locale. I cookies vengono usati per “riconoscere” gli utenti, fornendo al server informazioni sulla loro identità in modo da poter offrire ciò di cui realmente ha bisogno.
Cost per click (CPC)
Modalità di pagamento della pubblicità online. L’inserzionista paga una tariffa unitaria solo a fronte di un click through l’annuncio pubblicitario.
Cost per lead
Modalità di pagamento della pubblicità online. L’inserzionista paga una tariffa unitaria solo a fronte di una generazione di un contatto, ad esempio compilando un form tramite l’annuncio.
Cost per sale
Modalità di pagamento della pubblicità online. L’inserzionista paga una tariffa unitaria a fronte di una vendita effettuata grazie all’annuncio pubblicitario.

Couponing
Definisce il mercato dei gruppi di acquisto, in cui il modello di business è più o meno lo stesso per tutti i players e, al momento, nessuno si differenzia offrendo particolari servizi aggiuntivi: prezzi scontati del 50-60-70% (talvolta anche di più) per attrarre un ampio ma limitato numero di persone all’acquisto di determinati prodotti o servizi, il tutto seguendo un calendario quotidiano di offerte a tempo determinato.
Custumer care
Servizio di assistenza fornito dall’azienda a clienti o potenziali clienti, che crea un contatto diretto tramite telefono, chat o email.
Customer satisfaction
È il termine inglese che significa soddisfazione del cliente, intesa spesso come capacità di superare anche le aspettative stesse del cliente, soddisfacendo richieste, bisogni e persino necessità latenti.

chiudi

Immagini

GRATIS

40 SITI WEB PER SCARICARE

I siti elencati di seguito sono stati testati da me personalmente, quindi non vi resta che cercare le immagini per la categoria che vi interessa e utilizzarle liberamente

Scarica il Pdf

Anch'io odio lo Spam!

CLOSE

Complimenti!

Controlla la tua email!

n.b se non dovessi ricevere l'email controlla nella cartella Spam