Home » INDICE M – X

INDICE M – X

indice mx

 

Market place
Portali internet attraverso i quali terze parti possono vendere i propri beni o servizi.
Meta – tag
Parole presenti nel linguaggio HTML ma invisibili agli occhi dell’utente, contenenti informazioni per i motori di ricerca.
Minisito
(Microsite, Promotional web site) forma promozionale on-line che prevede la creazione ad hoc di appositi siti Web di durata limitata, per promuovere un evento o un prodotto. Più che per scopi di branding sono diretti a focalizzare l’attenzione dell’utente su un nuovo prodotto o evento particolare. In abbinamento a campagne banner o sponsorizzazioni consentono una efficace comunicazione on line.
Mobile marketing
Insieme delle tecniche e strategie di marketing diretto che sfruttano la diffusione degli smartphone e dei tablet.
Mosaic
Il primo browser WWW disponibile per Macintosh, Windows e Unix con la stessa interfaccia grafica. E’ il programma che ha reso popolare il World Wide Web.
Multicanalità
Utilizzo di diversi canali, tradizionali o innovativi, per le attività di comunicazione, vendita e assistenza, in grado di creare una relazione profittevole sia per l’Azienda che per il Cliente.
Netiquette
Forma contratta di “Net-etiquette” ovvero il galateo della rete. Si riferisce all’insieme delle norme di comportamento da seguire su Internet.
Old economy
Il termine, usato in contrapposizione a New economy, indica tutte quella attività ed aziende che non si sono lasciate coinvolgere dal business basato sulle nuove tecnologie informatiche e telematiche. Sono aziende, di qualunque tipo o dimensione, che operano al di fuori della rete Internet utilizzando modelli di business detti quindi “tradizionali”.
Opt-out
Modalità di iscrizione alla newsletter.

Page rank
Algoritmo che assegna un peso di importanza a un sito o a una pagina web. Migliore è questo valore, maggiore è la probabilità di occupare le prime posizioni nei motori di ricerca.
Palmare
Computer di dimensioni contenute, tali da essere portato sul palmo di una mano e generalmente dotato di uno schermo tattile. Fanno parte della categoria dei palmari i Tablet con lo schermo da 7 pollici, le console di gioco portatili e gli smartphone.
Pay per click
Forma di pagamento della pubblicità online per cui l’inserzionista paga una tariffa unitaria per click through. Il costo è molto variabile, poiché c’e comunque un’esposizione del brand anche quando non ci sono click-through. Strategia adottata anche da alcuni motori di ricerca.
Pay per lead
Modalità di vendita della pubblicità online. L’inserzionista paga un costo unitario per ogni contatto diretto con un visitatore che clicca sul banner e arrivando nella pagina bersaglio rilascia informazioni all’inserzionista (ad esempio riempiendo un form).
Pay per rank
Modalità utilizzata dai motori di ricerca per listare i siti che hanno pagato un bid per essere nelle prime posizioni.
Pay per sale
Modalità di vendita della pubblicità online molto diffusa nei programmi di affiliazione come Amazon.com. L’inserzionista paga una tariffa unitaria per ogni vendita generata online.
Pay per view
Modalità di vendita della pubblicità online più diffusa. L’inserzionista paga una tariffa unitaria per ogni visualizzazione del banner.
Permission marketing
E’ una strategia di marketing che ha l’obiettivo di ottenere dal consumatore il permesso di comunicare con lui. Avere il suo permesso garantisce che il consumatore presti maggiore attenzione al nostro messaggio.
Piattaforma
Termine che nell’ambito informatico è usato per riferirsi o ad un sistema operativo, o ad un’architettura di un computer o ad entrambe.

Piggy back
Offerta d’acquisto di un prodotto legato all’offerta principale relativa ad un altro prodotto.
Podcasting
Il podcasting è un sistema che permette di scaricare in modo automatico documenti, detti podcast, comunemente in formato audio o video, utilizzando un programma, generalmente gratuito, chiamato aggregatore o feed reader. Nel linguaggio comune podcast è utilizzato anche per definire la radio in rete. Sono numerosi i siti che permettono di ascoltare file audio di artisti partendo dal titolo di un brano. Vengono create delle playlist di artisti correlati in base alle selezioni degli utenti.
Posizionamento nei motori di ricerca
Strumento di visibilità del web marketing. Parte dallo studio delle parole chiave prima della realizzazione del sito, in modo tale che ogni singola pagina possa essere ottimizzata per gli argomenti che trattano. Assieme alle statistiche e all’analisi dei log file e un ottimo strumento per capire chi viene a visitare il sito (tramite IP), cosa si cerca (tramite le page view), da dove provengono (referral) al fine di poter intensificare la promozione anche tramite altri strumenti online (email, sms, banner) e offline in quella determinata zona geografica o in un determinato mercato.
Protocollo
Insieme di regole e convenzioni seguite sia nel trasferimento che nella ricezione dei dati fra due computer.
Pull
Dall’inglese tirare, sii riferisce alla tecnologia per cui si forniscono informazioni all’utente dietro sua esplicita richiesta. La navigazione Web e’ basata essenzialmente sul pull: chi naviga individua ciò che lo interessa e lo preleva.
Pure player
Aziende che utilizzano come canale di vendita esclusivamente il web e che quindi non presentano negozi tradizionali.
Push
Dall’inglese spingere, si riferisce alla tecnologia per cui si inviano informazioni ai computer degli utenti senza una loro richiesta esplicita.
Query
Significa “richiesta” ed indica l’azione attraverso la quale vengono estratte una serie di informazioni da un database. La query si ottiene effettuando una serie di comandi standard, specifici per ogni database.

Redirect Url
Quando si clicca su un banner si viene reindirizzati all’url linkato.
Rss
E’ una famiglia di formati basati su XML utilizzato dai siti di news o dai blog per la distribuzione di informazioni sul web (Syndication).
Sem
Abbreviazione utilizzata per il termine Search Engine Marketing che include tutto ciò che concerne le azioni di WEB Marketing ed in particolare (anche se non solo) le azioni atte a rendere il tuo sito più “amichevole” per i visitatori; a renderlo cioè User friendly.
Seo
Abbreviazione utilizzata per il termine Search Engine Optimization che include tutto l’insieme delle tecniche utilizzate per ottimizzare un sito affinché sia ritenuto interessante dai motori di ricerca e quindi “premiato” dagli stessi con un buon posizionamento. Il SEO in sostanza è lo specialista che sa rendere un sito Search Engine Friendly e cioè “amichevole” ai motori di ricerca.
Sim
Subscriber Identity Module – Modulo identificativo Abbonato – è la carta intelligente inserita in ogni telefono GSM e contiene i protocolli di connessione alle linee del gestore telefonico, i dati personali dell’ abbonato, i messaggi SMS, la rubrica telefonica e, se di nuova generazione e se supportato dall’operatore, i servizi aggiuntivi del SIM Application Toolkit.
Skype
Software che permette chiamate vocali e videochiamate gratuite utilizzando il protocollo VoIP (Voice over IP) ovvero telefonate e video conferenze tra due o più pc. Consente inoltre l’invio di messaggi immediati “chat” tra gli iscritti. Sottoscrivendo un abbonamento a pagamento, è anche possibile utilizzare le chiamate VoIP per raggiungere, a prezzi vantaggiosi, numeri di telefono su reti telefoniche fisse e mobili in tutto il mondo.
Smartphone
Uno smartphone, in italiano telefonino intelligente, è un cellulare multimediale, ovvero un dispositivo portatile che abbina funzionalità di telefono cellulare a quelle di gestione di dati personali avendo funzioni e potenzialità di un computer palmare in grado di operare con un sistema operativo completo ed autonomo.
Social commerce
Variante del commercio elettronico che sfrutta le interazioni che avvengo sui Social Network in fase di ricerca informazioni, acquisto e post-acquisto per favorire lo sviluppo di una nuova shopping experience.

Social network
Indica le comunità interattive esistenti in rete (per esempio Facebook, Twitter, LinkedIN), i cui utenti entrano in rapporto gli uni con gli altri, si scambiano informazioni, discutono, condividono attività e così via.
Streaming
Erogazione di contenuti audio-video a distanza, senza trasferimento dei dati trasmessi sul computer dell’utente.
Tablet
Il Tablet (in italiano tavoletta) è di fatto un computer portatile dalle dimensioni ridotte ( da 7 a 12 pollici) che grazie alla presenza di uno o più digitalizzatori permette all’utente di interfacciarsi con il sistema operativo direttamente toccando lo schermo con le dita o con una speciale penna.
Touch point
Indicano tutte le occasioni in cui il Cliente entra in contatto direttamente con l’Azienda.
Transmedia storytelling
Il transmedia storytelling è il processo in cui gli elementi che costituiscono una narrazione sono sistematicamente dispersi su varie piattaforme, allo scopo di creare un’esperienza di intrattenimento unificata e coordinata. Idealmente, ogni medium fornisce il suo contributo originale allo svolgersi della storia.
Twitter
Twitter è un servizio gratuito di social network che fornisce agli utenti una pagina personale aggiornabile tramite messaggi di testo con una lunghezza massima di 140 caratteri. Gli aggiornamenti possono essere effettuati tramite il sito stesso, via SMS, con programmi di messaggistica istantanea, posta elettronica, oppure tramite varie applicazioni. Il nome “Twitter” deriva dal verbo inglese to tweet che significa “cinguettare”.
User experience
Con il termine di user experience (in italiano esperienza utente), s’intende l’esperienza vissuta dall’utente nel momento in cui interagisce con una interfaccia web o con altre tecnologie digitali.

Viral marketing
Stesso concetto del marketing multilivello o “network marketing” (marketing “di rete”). Il termine “virale” viene adottato perché la tecnica di marketing, o la comunicazione messa in atto, contiene in sé qualcosa che spinge chi la riceve a diffonderla a sua volta, proprio come un virus.
Web 2.0
Espressione usata per rappresentare il passaggio da un Internet fondata su contenuti prodotti secondo il modello pochi-.a-molti alla fase attuale, in cui potenzialmente ogni utente può essere produttore di contenuti.
Widget
Elemento dell’interfaccia utente. Un tempo slang dei programmatori, ora termine tecnico abbastanza noto. Pulsanti, barre di scorrimento, campi di modifica, elenchi ad albero e così via sono tutti widget.
Wi-fi
Il termine sottintende un sistema completo di connessione alle reti senza fili prevalentemente utilizzate per connettersi ad Internet.
Word of mouth
Termine che ha sostituito il vecchio “passaparola”. Il Word of mouth è uno strumento di marketing che incoraggia il passaparola spontaneo in rete di esperienze, acquisti, viaggi, hotel, ristoranti, luoghi esclusivi, etc), poiché oggi i nuovi consumatori non si accontentano più di trovare le caratteristiche tecniche del prodotto o i messaggi pubblicitari delle aziende, ma cercano consigli sugli acquisti, e prima di acquistare si informano in rete, leggono giudizi e commenti, ascoltano le esperienze di acquisto di altri consumatori.
X-brand
Prodotti senza marchio utilizzati negli spot pubblicitari come riferimento generico che consente di enfatizzare il prodotto oggetto della pubblicità.
X-promotion (Cross Promotion)
E’ uno strumento importante nella promozione di un sito web, si tratta di un accordo di promozione incrociata tra due o più siti realizzati attraverso gli strumenti dello scambio banner, scambio spot in newsletter o scambio link.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

chiudi

Immagini

GRATIS

40 SITI WEB PER SCARICARE

I siti elencati di seguito sono stati testati da me personalmente, quindi non vi resta che cercare le immagini per la categoria che vi interessa e utilizzarle liberamente

Scarica il Pdf

Anch'io odio lo Spam!

CLOSE

Complimenti!

Controlla la tua email!

n.b se non dovessi ricevere l'email controlla nella cartella Spam