Home » Marketing online & offline » [P.16] LE FIGURE PROFESSIONALI PIU’ RICHIESTE DALLE AZIENDE

[P.16] LE FIGURE PROFESSIONALI PIU’ RICHIESTE DALLE AZIENDE

Telelaoro

Molti di noi si chiedono quali sono, oggi, le figure lavorative più ricercate dalle aziende? Soprattutto in questo momento di crisi economica, dove l’unica frase che si sente riecheggiare  dalla stragrande maggioranza delle imprese è: bisogna stringere i denti e tagliare. Le difficoltà economiche sono evidenti, ma fortunatamente non tutte le realtà imprenditoriali approcciano e affrontano la crisi allo stesso modo.

Il digitale offre diverse soluzioni (anche e soprattutto in termini di budget limitati) e obbliga a una flessibilità che per alcuni può essere vista solo con accezione negativa; per altri invece questo comporta vantaggi innegabili. Quali? Per esempio quelli legati al telelavoro, che è molto di più di una semplice tecnica per delocalizzare gli uffici, in quanto permette di rendere il lavoro indipendente dalle restrizioni geografiche e temporali: i collaboratoti possono così decidere modi e luoghi di lavoro.

Per molte aziende i vantaggi della delocalizzazione permettono di collaborare con le migliori professionalità a prescindere da dove vivono. Un aspetto sempre più critico e che quasi mai coincide anche con le esigenze logistiche.

Quali sono le principali forme di telelavoro possibili e da valutare?

  • telelavoro-01-t_tTelelavoro da casa o domiciliare: spesso sono sufficienti un pc e una connessione a internet. L’interazione con l’ufficio può essere costante o saltuaria: si ricevono compiti via internet da svolgere per poi inviare il risultato all’azienda o al cliente (per esempio traduzioni di testi in diverse lingue da fare comodamente a casa);
  • Telelavoro da centri satelliti: il lavoratore non si reca nella sede dell’azienda, ma presso un centro attrezzato per il telelavoro. Da qui, si può lavorare come se si fosse all’interno dell’azienda stessa. Anzi, per certi aspetti lo è davvero: scambia dati, carica programmi e tutto ciò color-5-600x462 he è necessario per pianificare e svolgere il suo lavoro. Il centro/satellite può essere sia di proprietà di una singola impresa, oppure posseduto da un consorzio di aziende o di un’impresa che affitta i posti-operatori a terzi.
  • Telelavoro Mobile: l’attività si svolge da una postazione mobile come uno Smartphone o un tablet, facilmente trasportabile. In questo caso il lavoratore ha l’ufficio sempre con sé e può, ad esempio, recarsi dai clienti e da lì, collegarsi con l’ufficio per inviare ordini, aggiornare quotazioni, fare teleconferenze con esperti e tecnici in sede, insomma lavorare in continua mobilità e quando si vuole.
  • Telelavoro Office-to-Office: si fa parte di un team remoto, magari in un altro paese rispetto alle sedi operative centrali, collaborando via internet. Su questa modalità si basano soprattutto i team di sviluppo software, che possono quindi essere costituti in luoghi in cui le professionalità richieste sono più diffuse, o in cui il costo della vita è inferiore rispetto a dove si trovano le altri sedi operative dell’azienda.

Dopo aver esaminato quali sono le modalità di lavoro che sfruttano la potenzialità del digitale e che le aziende dovrebbero sempre tenere in considerazione, (ovviamente) in relazione alle loro caratteristiche, vediamo alcune delle principali figure professionali di riferimento:

ANALYST del traffico, del marketing digitale, dei canali digitali, dei costi, della comunicazione e dei digital media;

COORDINATOR  della digital research, delle campagne online, dei progetti digitali, gestione siti, etc;

HEAD in capo alla gestione dell’online marketing, delle marketing performance, dei prodotti, della comunicazione online, della misurazione del web, etc;

CONSULTANT, ossia il consulente in digital media, nel Seo/Sem/Smo, nella web analytics, nel marketing, nell’e-business, nelle vendite digitali, nei canali alternativi, etc;

MANAGER di marketing in strategie e competitività, di business unit, dell’advertising, del marketing di affiliazione, dei progetti digitali, dei social media;

DIRECTOR, ossia il regista multimediale della creatività digitale, dell’advertising, del social marketing;

CODER, il programmatore di specifici linguaggi, teste per le funzionalità delle piattaforme, de-bugger, etc.

A questo punto è facile dire che i vantaggi, soprattutto per i piccoli imprenditori, sono evidenti in particolare sui concorrenti tradizionali: i costi fissi sono quasi ridotti a zero, l’organizzazione è più che flessibile, le risorse possono essere trovate ovunque, e incerti casi la fiscalità può essere anch’essa delocalizzata (visti gli ultimi pregressi) ovviamente nei limiti e sempre nel rispetto della legge, sei d’accordo con me?

Comments

comments

About Luca Cappello

Check Also

Flowchart, perché è utile per la costruzione di un sito web?

Una volta arrivati all’elaborazione definitiva della mappa del nostro sito web, possiamo pensare al suo ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

chiudi

Immagini

GRATIS

40 SITI WEB PER SCARICARE

I siti elencati di seguito sono stati testati da me personalmente, quindi non vi resta che cercare le immagini per la categoria che vi interessa e utilizzarle liberamente

Scarica il Pdf

Anch'io odio lo Spam!

CLOSE

Complimenti!

Controlla la tua email!

n.b se non dovessi ricevere l'email controlla nella cartella Spam