Home » Marketing online & offline » [p.2] IL RUOLO DEL MANAGER 2.0

[p.2] IL RUOLO DEL MANAGER 2.0

manager

In passato la buona organizzazione e l’efficienza non erano pratiche accessibili a tutti. Solo le grandi imprese potevano permettersi il lusso di gestire grandi aree e attività attraverso i computer connessi in rete e supportati da applicativi dedicati all’organizzazione interna, mentre le piccole imprese si affidavano alla carta. I Manager di oggi ricoprono un ruolo essenziale nell’organizzazione e di conseguenza nella crescita di una sia pur piccola azienda che si rispetti. A questo punto nasce spontaneo domandarsi come si muove un manager oggi, e come sfrutta a proprio vantaggio la crescente digitalizzazione.

Per capire cosa fare, è importante che il manager analizzi i bisogni della propria impresa incrociandoli con gli strumenti più adatti e magari al seguito, un supporto di specialisti.

Al fine di semplificare la comprensione, esiste un modello disponibile, quello a 4 direzioni che divide in 4 aree tutti i principali tools della rete. Vediamo insieme quali sono:

1. DENTRO-FUORI

foto 1

Questo modello comprende tutte le attività e azioni che l’azienda innesca verso il mercato e gli stakeholder, supportate da strumenti tradizionali ma anche da quelli prodotti dal Nuovo Web. Strumenti digitali che comunicano verso l’estero. Per esempio mi riferisco a BLOG, MICROBLOGGING, Feed RSS, EMAILING, PODCAST, AUDIO E VIDEO STREAMING etc. etc.

2. DENTRO-DENTRO

foto 2La dentro-dentro riguarda la gestione della Relazionale all’interno dell’impresa stessa, con le grandi opportunità offerte dal concetto di partecipazione, peculiare nei nuovi tool. Per esempio strumenti per le conferenze a distanza, e-learning, tool di file sharing desktop sharing e blog aziendali.

3.FUORI – DENTRO

foto 3Fuori-Dentro include le attività e/o azioni orientate a portare all’interno dell’impresa informazioni rilevanti al suo funzionamento, come il market sensing, il monitoraggio di quanto si dice sull’azienda e i suoi prodotti o servizi. In sostanza faccio riferimento agli strumenti di indexing alert e di social media monitoring, che trasportano le informazioni dal mondo circostante all’interno.

4. FUORI – FUORI

foto 4Si tratta del modello più interessante. Infatti, come facilmente si comprende le prime tre aree o direzioni sono gestite direttamente dall’azienda  Quest’ultimo modello è invece attivato dall’esterno e si verifica anche se l’azienda non lo desidera. I social network fanno da capolista, così come tutti gli strumenti capaci di attivare il word of mouth e il marketing virale. Gli strumenti di video sharing come youtube, social bookmarkings come Pinterest, o i forum. Per questo motivo il manager, anche il più affezionato ai metodi tradizionali, deve conosce e saper interpretare le nuove tecnologie per meglio gestire i buzz degli utenti.

La tendenza generale è che le informazioni le selezionano gli utenti e, per fortuna, in questo modo emergeranno sempre di più quelle più affidabili.

written by Luca Cappello

Leggi il Post Precedente: LA RIVOLUZIONE DIGITALE: Capire le origini prima di tutto.

Iscriviti e tieniti aggiornato

Comments

comments

About cappelloluca

Check Also

Flowchart, perché è utile per la costruzione di un sito web?

Una volta arrivati all’elaborazione definitiva della mappa del nostro sito web, possiamo pensare al suo ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

chiudi

Immagini

GRATIS

40 SITI WEB PER SCARICARE

I siti elencati di seguito sono stati testati da me personalmente, quindi non vi resta che cercare le immagini per la categoria che vi interessa e utilizzarle liberamente

Scarica il Pdf

Anch'io odio lo Spam!

CLOSE

Complimenti!

Controlla la tua email!

n.b se non dovessi ricevere l'email controlla nella cartella Spam