Home » Marketing online & offline » WEB WRITING: io scrivo così…

WEB WRITING: io scrivo così…

Scrivere è davvero un bel mestiere. Così bello che spesso si sente ripetere che scrivere è sempre meglio che lavorare. (per chi lo fa con passione ;-))

Non sempre è facile però trovare le parole giuste per esprimere i pensieri, e altrettanto difficile è organizzarle e metterle insieme. Per non parlare della difficoltà che si incontra quando si vuole scrivere non per la carta, ma per il Web (web writing).

Chi si trova ad affrontare la stesura di un testo, a prescindere dalla sua lunghezza, non sa quanto tempo è necessario per scriverlo. Chi ha detto che per elaborare un testo breve ci vuole meno tempo di quanto invece sia necessario per scriverne uno lungo?!. Devo dire che, personalmente mi riesce meglio il contrario.

downloadCome faccio a scrivere un testo? In rete sono tante le informazioni sul web writing e dei relativi consigli su come adottare una metodologia per scrivere un articolo, un post nel migliore dei modi,  ma è ovvio che ognuno di noi troverà il metodo più adatto alle proprie esigenze sia in termini di tempo che in termini organizzativi. Il consiglio che mi sento di dare per affrontare nel migliore dei modi la “tirannia” del tempo è quella di distinguere tre fasi tra di loro complementari.

Questo è importante per migliorare la scrittura e renderla sicuramente più efficace, proprio perché elaborata con maggiore consapevolezza unendo le risorse intellettuali, emotive e tecniche.

Le tre fasi sono: pensare, scrivere, correggere! A ognuna di queste fasi bisogna dedicare un certo tempo anche quando, aimè, si pensa di non averne sufficienza.

PENSARE: Una fase da dedicare a tutto quello che va fatto prima di iniziare a scrivere, ovvero alla fase di progettazione  e preparazione del testo (pre-writing);

SCRIVERE: Una da dedicare alla scrittura vera e propria, ovvero alla sua redazione. Buttare giù le parole senza troppa cura della sintassi, dell’ordine e dell’ortografia (free-writing); Se scrivi direttamente al computer, basta ricordarsi di disattivare il correttore orografico, la sottolineatura rossa che compare mentre si scrive (per evitare di essere distratti :-D)

CORREGGERE: l’altra da dedicare infine alla sua revisione, cioè tutto quello che va fatto dopo aver terminato di scrivere (re-writing).

web-writing1

Quindi mezz’ora, un giorno, due mesi non fanno differenza: ogni intervallo di tempo suddiviso in tre intervalli più brevi vi permetterà di scrivere un ottimo articolo e/o contenuto.

Basta provarci per scoprire che con l’esercizio si può imparare anche questa tecnica.

Sta ad ognuno di noi individuare e scegliere quella che meglio si adatta alle nostre esigenze e modalità di lavoro.

 Buon Marketing

Comments

comments

About Luca Cappello

Check Also

Flowchart, perché è utile per la costruzione di un sito web?

Una volta arrivati all’elaborazione definitiva della mappa del nostro sito web, possiamo pensare al suo ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

chiudi

Immagini

GRATIS

40 SITI WEB PER SCARICARE

I siti elencati di seguito sono stati testati da me personalmente, quindi non vi resta che cercare le immagini per la categoria che vi interessa e utilizzarle liberamente

Scarica il Pdf

Anch'io odio lo Spam!

CLOSE

Complimenti!

Controlla la tua email!

n.b se non dovessi ricevere l'email controlla nella cartella Spam